Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Firmato Protocollo d'Intesa tra Provincia e Inail

PATTO PER LA SICUREZZA

Percorsi formativi per stranieri


TREVISO -  È stato firmato, tra Provincia di Treviso, INAIL Treviso, Rete Centri Territoriali Permanenti della Provincia di Treviso, un protocollo per l'attuazione del progetto “lavorare in sicurezza” finalizzato alla prevenzione e alla promozione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il progetto, che vede la collaborazione di Unindustria Treviso e della Rete di Scuole per la Sicurezza, rientra nell'ambito del Tavolo provinciale sulla sicurezza sul lavoro coordinato dalla Provincia di Treviso.

L'obiettivo del progetto è la realizzazione di percorsi formativi principalmente per lavoratori stranieri, dal momento che è proprio la barriera linguistica una delle cause più importanti di infortuni.

Nel mondo del lavoro trevigiano è proprio la forte presenza di stranieri che ormai supera il 10% e il loro impiego in settori potenzialmente a rischio che ha portato a questo accordo.

Il costo del progetto è di 12.800,00 euro cofinanziato dalla Provincia dei Treviso e dall'INAIL di Treviso. I lavoratori stranieri o le aziende interessate a far partecipare i propri lavoratori possono contattare i CTP di riferimento. Gli interessati, sostenuto un test di conoscenza della lingua italiana e accertato un livello almeno di A2, potranno accedere al corso. Ne parliamo con il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro e il Direttore provinciale Inail di Treviso, Antonio Salvati.