Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderÓ il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Allo stadio Tenni finisce 1-1 contro il Chioggia

IL TREVISO ╚ PROMOSSO!!!

I Biancocelesti tornano tra i professionisti in Lega Pro


TREVISO - (gp) Il Treviso con una giornata d'aticipo si laurea campione del girone C della serie D e scatta la festa promozione. I biancocelesti di mister Zanin pareggiano 1-1 con il Chioggia ma allo stadio Tenni si festeggia il punto che serviva per conquistare il passaggio in Lega Pro.

Parte bene il Treviso che gestisce i primi palloni tentando di impostare da subito la gara sul binario giusto. E i risultati si vedono dopo appena quattro minuti: Spinosa si invola sulla fascia e lascia partire un cross telecomandato su cui il bomber Ferretti si avventa e insacca l'1-0, infilando nell'angolino in basso a destra un incolpevole Boscolo. Una partenza choc che ha infiammato il Tenni e ha letteralmente lasciato di sasso il Chioggia. Gli ospiti tentano di reagire ma sono i biancocelesti a gestire il possesso palla frenando le iniziative del Chioggia, anche se col passare dei minuti i ritmi diventano sempre più blandi, complice la temperatura quasi estiva. Gioca comunque sul velluto il Treviso, padrone del campo rispetto al Chioggia anche se le occasioni da goal scarseggiano. Non succede più nulla e i primi 45' si chiudono con il Chioggia in attacco ma con il Treviso che va negli spogliatoi in vantaggio di un goal.

Al rientro in campo è il Chioggia a farsi subito pericoloso con Cattelan ma il suo tiro è troppo centrale ed è facile presa per Sartorello. Dopo il brivido corso i biancocelesti ricominciano come hanno finito il primo tempo facendo del possesso palla la propria forza. A scaldare gli animi dei tanti tifosi accorsi al tenni è Perna che al 5' lascia partire un destro che sfiora il palo. Gli ospiti però non ci stanno e cercano il goal del pareggio che significherebbe per i veneziani la salvezza matematica. Ma l'occasione d'oro capita sui piedi di Perna: Ferretti in contropiede mette a sedere il portiere Boscolo e serve Perna che a porta vuota spedisce contro un difensore. Il Chioggia insiste nel cercare il pareggio ma i pericoli per Sartorello sono davvero pochi, anche se sono gli ospiti a fare la partita nella ripresa. E il forcing degli ospiti viene premiato dall'arbitro che concede un calcio di rigore al Chioggia: dagli undici metri batte Adriano ma Sartorello para volando sulla sua destra. Ma il pareggio arriva nel corso della stessa azione e a mettere la palla in rete è proprio Adriano a dieci minuti dalla fine. Un risultato che accontenta entrambe le formazioni che decidono di non complicarsi la vita. Con l'1-1 il Treviso è promosso e il Chioggia è salvo. Finisce infatti così e al Tenni può iniziare la festa: i biancocelesti sono in Lega Pro.

 

I risultati della 33° giornata del girone C della serie D:

Unione Venezia - Union Quinto 2-1 13' Mazzeo (UV), 39' Paolini (UQ), 84' Collauto (UV)

Opitergina - Montecchio Maggiore 1-2 1' Fantin (M), 5' De Pandis rig. (O), 82' Fantin (M)

Este - Pordenone 3-1 4' Rubbo (E), 56' Carani (E), 74' Moresco (E), 84' Rossi (P)

Kras Repen - Montebelluna 1-1 25' De Freitas (M), 65' Knezevic (K)

San Paolo Padova - Sanvitese 2-2 30' Lucchini (SP), 52' Masiero (SP), 70' Cacurio (SA), 79' Cacurio (SA)

Sandonà Jesolo - Rovigo 3-3 10' Dionisi (R), 14' Belluomini (S), 39' Stendardo (R), 46' Rossi (S), 58' Amodeo (S), 76' Stendardo

Tamai - Città di Concordia 2-2 46' Zamarian (C), 67' Llullaku (T), 76' Politti (T), 86' Dal Cin (C)

Torviscosa - Belluno 0-1 30' Russo (B)

Treviso - Chioggia Sottomarina 1-1 4' Ferretti (T), 80' Bernandes (C)

 

La classifica:

Treviso 70, Unione Venezia 66, Sandonà Jesolo 55, San Paolo Padova 54, Tamai 53, Union Quinto 49, Este 46, Rovigo 44, Pordenone 42, Chioggia 42, Sanvitese 41, Montebelluna 38, Montecchio Maggiore 37, Belluno 36, Città di Concordia 36, Opitergina 33, Kras Repen 32, Torviscosa 23

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica