Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le Pantere perdono in tre set contro Villa Cortese

AI PLAYOFF CON PERUGIA

Sconfitta indolore: continua la stagione della Spes


Le pantere perdono in 3 set con Villa Cortese (prima nella regular season). Gli ottavi scattano martedì 3 alle 20.30 alla Zoppas Arena
Negli ottavi di finale la Spes Conegliano incontrerà Perugia e nell'eventualità del passaggio del turno ai quarti incontrerebbe Bergamo. E' questo il verdetto della ultima giornata di campionato, nella quale le gialloblu hanno perso in tre set contro Villa Cortese, laureatasi capolista. Le venete sono state in partita solo nel secondo set, nel quale hanno avuto anche tre occasioni per vincere la frazione, scaldando l'Arena. Turlea e Gioli non sono andate oltre i 12 punti, per Villa Cortese Aguero top scorer: 23 punti. Per la Spes Conegliano i playoff inizieranno martedì 3 maggio alle 20.30 alla Zoppas Arena. Gara due è in programma per giovedì 5 maggio a Perugia, sempre alle 20.30. L'eventuale gara 3 si giocherà domenica 8 maggio alle 18.00 a Conegliano.
Simona Gioli ha commentato sia l'ultima gara di Regular season, che il prossimo impegno dei playoff, con Perugia: “Villa Cortese ha giocato una grande partita, mentre noi non abbiamo espresso il nostro massimo. A sprazzi abbiamo giocato bene, ma loro hanno atlete molto forti e lo hanno dimostrato. Il risultato parla da solo. Perugia è una squadra alla nostra portata, ma dobbiamo giocare meglio di così. Dobbiamo fare meno errori e essere più incisivi in battuta”.
Coach Dragan Nesic ha preferito fare un bilancio del campionato: “Su questa partita c'è poco da dire, a parte che noi abbiamo giocato benino e Villa ha fatto un'ottima partita. Noi siamo partiti in questa stagione per non retrocedere e fortunatamente non ci siamo mai trovati nella zona pericolosa. Poi gli obiettivi sono cambiati, ma tanti acciachi e infortuni ci hanno condizionato e non ci hanno permesso di arrivare sesti”.
La cronaca. E' Villa Cortese che firma il primo break importante, 4 punti di fila per il 5-2. Le pantere aguantano il -1 e lo tengono per un po', poi Villa Cortese fa nuovamente il vuoto e se ne vanno anche sul +6, 22-16, dopo un errore in attacco di Turlea. E' un out di Marinkovic a portare sette palle set all'MC-Carnaghi che chiude il set con un punto di Aguero per il 25-18. Nel set Turlea 5 punti, 8 Aguero tra le ospiti. Per le gialloblu brutte percentuali in attacco, la migliore Rabadzhieva con il 30%.
Il secondo set inizia con Villa che si mette subito avanti, ma viene raggiunta sul 6-6. Purtroppo la reazione ospite è immediata e ben presto arriva il +5 delle lombarde. Una grande difesa di Rossetto e di Rabadzhieva che recupera un pallone sopra il tavolo degli arbitri, fanno esplodere l'Arena ma per il resto Villa Cortese gestisce bene e al secondo timeout tecnico è avanti 16-11. Al ritorno in campo la Spes riesce a riportarsi sotto e con un gran punto di Rabadzhieva da seconda linea arriva anche il -1, 18-17. L'MC-Carnaghi si riporta avanti di tre, ma la Spes a quel punto c'è e con un incredibile break di tre punti, concluso da un muro di Gioli, arriva ad avere una palla set, 24-23. Le gialloblu hanno altre due ocassioni per chiudere, ma Villa si salva e alla prima occasione utile chiude con Negrini, 28-26.
Nel terzo set Villa Cortese inizia benissimo e scappa sul 10-3 che di fatto chiude il match. L'ultimo pallone lo mette per terra Hodge con un muro, per il 25-13 che chiude l'incontro. Ora per la Spes si aprono le porte del primo, storico, passaggio ai play-off.

SPES CONEGLIANO – MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 0-3
(18-25, 26-28, 13-25)
CONEGLIANO: Gioli 12, Dirickx 1, Rabadzhieva 9, Marinkovic, Turlea 12, Fiorin 3, Tonon L, Rossetto L, Serafin 2, Crozzolin 3. NE: Sangiuliano. All. Nesic.
VILLA CORTESE: Calloni 6, Berg 2, Negrini 7, Anzanello 8, Aguero 23, Cruz 9, Lanzini L, Hodge 1, Rondon. NE: Jontes, Cardullo. All. Abbondanza.
Arbitri: Gnani e Frapiccini.
NOTE: durata set 24', 34', 21' totale 1 h e 19'. Spettatori 2.400 circa. Incasso: 7.026 euro. Conegliano: attacco 33/127 (26%), ricezione 70% (perfetta 44%), muri 7, ace 2, battute sbagliate 4, errori 22; Villa Cortese: attacco 46/125 (37%), ricezione 64% (perfetta 30%), muri 9, ace 1, battute errate 7, errori 15. Punti: 57-78.

Le foto allegate sono liberamente utilizzabili con citazione obbligatoria del credit indicato nel nome del file: Fabio Bon e Matteo Albergucci.


Galleria fotograficaGalleria fotografica