Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ma per l'Ulss 9 tutto regolare, nessuna protesta

ESENZIONE TICKET, È CAOS

Cisl: "Certificati non spediti, disagi per gli anziani"


TREVISO - Le nuove regole per l’esenzione dal ticket stanno creando non poche difficoltà ai trevigiani, soprattutto agli anziani. La denuncia arriva dalla Fnp, il sindacato dei pensionati della Cisl: gli sportelli dell'organizzazione - dichiarano gli stessi responsabili  - sono presi d'assalto da chi non ha ricevuto a casa l'apposito certificato. Dal primo maggio, infatti, anche nelle tre Ulss della Marca sono cambiate le modalità per non pagare il ticket per le prestazioni sanitarie per chi non suepra un certo redditto: non è più sufficiente un'autocertificazione da parte dell'utente, ma spettava all'azienda sanitaria inviare a casa, entro il 30 aprile, la specifica attestazione. Solo presentando questo documento, il medico di base potrà inserire nella ricetta il codice che dà diritto all'esame o alla visita gratuita. Solo che  - stando all'allarme lanciato dai sindacati - l'incartamento non è mai stato recapitato a molti aventi diritto trevigiani. “Tardiva o mancante l’informazione da parte delle aziende sanitarie - denuncia Francesco Rorato, segretario per il Welfare della Fnp Cisl di Treviso -, gli anziani, non avendo ricevuto il certificato necessario per avere l’esenzione, stanno facendo la spola tra medici di base e distretti". Ma soprattutto, rimarca il sindacalista, se in questi giorni avranno bisogno di una prestazione non potranno godere della "dispensa".

Sono circa 130 mila le persone che hanno diritto all’esenzione per reddito nel territorio delle tre Usl trevigiane: 55 mila per quanto riguarda la Usl 9, 36 mila per la Usl 7, circa 40 mila per la Usl 8. A cui si aggiungono gli utenti che hanno maturato i requisiti nel 2010 e nel 2011 e che dovranno presentare la necessaria richiesta.