Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tra loro pellegrini a piedi, coristi, parroco centenario

11MILA DI MARCA PER IL PAPA

Fedeli di Treviso e Vittorio alla messa di Benedetto XVI


TREVISO/VITTORIO V.TO - Oltre undicimila fedeli dalla Marca al cospetto di Benedetto XVI. La visita pastorale del papa a Nordest ha da tempo mobilitato le diocesi di Treviso e Vittorio Veneto: ormai tutto è pronto per accogliere, sabato e domenica, il pontefici. Gli uffici della diocesi trevigiana  hanno distribuito quasi 8.400 pass per partecipare alla messa presieduta dal Santo Padre domenica mattina. A questi va aggiunto chi negli ultime due settimane ha prenotato l'accesso direttamente alla struttura centrale di Venezia. Oltre che con autobus e auto, i gruppi raggiungeranno il parco di San Giuliano, dove si svolgerà la cerimonia, in bicicletta, con pellegrinaggi a piedi e, da Meolo, persino in barca. Insieme al vescovo Gianfranco Agostino Gardin, 85 sacerdoti della diocesi concelebreranno la funzione, mentre un'altra ventina seguirà il rito insieme ai propri parrocchiani o ai gruppi di giovani. Tra loro anche don Armando Durigon, parroco di Caposile: il sacerdote compirà cento anni lunedì e, per questo, riceverà una speciale benedizione dal papa. Dalla comunità di San Tiziano prenderà parte alla messa un migliaio di persone (anche in questo caso, fatti salvi i "ritardatari" dell'ultima ora): la maggior parte arriverà a Mestre su 14 corriere, in partenza all'alba dalle varie località della Sinistra Piave e della Pedemontana. Tra i quasi 700 preti che affiancheranno il successore di Pietro durante la liturgia ci sarano anche il vescovo Corrado Pizziolo ed una trentina di sacerdoti della diocesi. I cantori della Cattadrale di Vittorio Veneto, invece, contribuiranno a formare il megacoro da oltre mille elementi che canterà durante la celebrazione.