Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Unindustria: collegarsi in massa per metter ko il Sistri

CLICK DAY DI PROTESTA

Industriali trevigiani contro il sistema di gestione rifiuti


TREVISO - (mz) Collegarsi tutti al sito del ministero di fatto, mandandolo in tilt. E' la forma di protesta degli industriali trevigiani contro il Sistri, il nuovo sistema elettronico di gestione dei rifiuti aziendali. Anche nella Marca si sta organizzando un click day per il prossimo 11 maggio: “L'invito che rivolgo alle imprese è di partecipare in massa a questa simulazione – conferma il presidente di Unindustria Alessandro Vardanega - per riuscire a dimostrare visibilmente come il Sistri non funzioni”. Da tempo il meccanismo sta attirando le critiche di imprenditori piccoli e grandi: lanciato nel 2009 dovrebbe consentire la “tracciabilità” degli scarti, ma si è rivelato di complessa implementazione e non è mai diventato operativo. Nel frattempo però le imprese hanno dovuto pagare la relativa iscrizione: ora il nuovo termine per la partenza è stato fissato per il prossimo primo giugno, ma tra gli imprenditori prevalgono le perplessità sui malfunzionamenti. Siamo convinti che una proroga di un anno sia necessaria ed aiuterebbe le imprese, soprattutto per procedere a una revisione profonda dell'intero impianto normativo e del relativo strumento informatico.