Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sversamento sul terreno e nel fiume Zero

RESANA, ALLARME GASOLIO

Cisterna si rovescia, sversamento di 36mila litri


RESANA - Allarme inquinamento a Resana, oltre 15 mila litri di gasolio usciti da un'autocisterna sono stati assorbiti dal terreno, finendo anche nel fiume Zero ora blindato. A causare questo disastro ambientale un'autocisterna che trasportava 36mila litri di gasolio e, per cause ancora da accertare, si è rovesciata spargendo a terra quasi la metà della sostanza trasportata. L'incidente è accaduto alle 6.30 del mattino a Resana sulla strada regionale 245 all'incrocio della rotonda di via Brigola. Sul posto hanno lavorato per oltre otto ore i vigili del fuoco di Treviso e Castelfranco che con delle polveri assorbenti hanno dapprima evitato l'allargamento della macchia di gasolio sul terreno, e poi si sono concentrati sulla sostanza finita nel fiume Zero che passa proprio a fianco alla strada regionale. Per bloccare il gasolio sono state messe delle speciali panne assorbenti al fine di contenere la macchia oleosa. Il resto del contenuto non fuoriuscito invece è stato travasato in un'altra autobotte e il mezzo incidentato è stato così tolto dalla strada. Sul posto è intervenuta anche la polizia stradale con diverse pattuglie. Pesanti infatti le ripercussioni al traffico per tutta la mattina. Ora la parola passa ai tecnici dell'Arpav che dovranno appurare l'entità dell'inquinamento.