Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un 46enne di Santa Bona insultato e minacciato

VIGILE URBANO DENUNCIATO

L'aggressione alla consegna della tessera elettorale


TREVISO – (gp) Dopo il caos e le proteste scaturite per le interminabili code presso gli uffici comunali per il ritiro delle tessere elettorali, la loro successiva consegna a domicilio, con tanto di beffa per chi ha buttato ore in attesa di avere il documento per poter esprimere un proprio giudizio ai seggi, si è trasformata in una sorta di aggressione per un 46enne trevigiano. L'uomo ha infatti sporto denuncia contro un messo comunale, nel caso specifico un agente di polizia locale incaricato di consegnare la tessera a lui e alla madre, per violazione di domicilio, violenza privata, ingiurie e minacce. I fatti risalgono al 12 aprile scorso. Il teatro dello scontro un appartamento dell'Ater a Santa Bona. Il 46enne, che stava dormendo dopo aver finito di lavorare, e la madre, malata di artrosi e costretta in quei giorni a letto, non avevano sentito il campanello suonare. Il vigile urbano, consegnando le tessere agli altri inquilini del palazzo, era riuscito a entrare nello stabile. Aveva poi bussato alla porta finchè l'uomo non si alzò e andò ad aprire. Fu in quel momento, stando alla denuncia, che il vigli in borghese lo aggredì verbalmente, insultandolo e minacciandolo di vantare conoscenze in comune per fargli togliere l'alloggio popolare e sbatterlo per strada. Agli insulti l'uomo non reagì con le mani, ma invitò il messo comunale ad andarsene. Tentativo vano. Allora lo prese per un braccio e lo accompagnò alla porta ma il vigile infilò il piede sull'uscio continuando a insultare il 46enne. La vicenda si concluse a male parole. Il giorno successivo l'uomo si recò dalla polizia locale per chiedere spiegazioni del comportamento dell'agente, ma non ebbe risposta. Inevitabile per lui sporgere denuncia in Procura. A valutare i fatti ci penseranno ora i magistrati.