Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannate in quattro per un colpo a Motta

NOMADI ALLA SBARRA

Le donne erano finite in manette domenica sera


TREVISO - (gp) “L'unica volta che non abbiamo rubato niente ci avete arrestato”: questo quanto avevano dichiarato le quattro donne nomadi arrestate domenica sera per un tentato furto ai danni di una coppia di anziani a Motta di Livenza. Finite davanti al giudice hanno patteggiato la pena: la 43enne Tosca Verdani e la 46enne Renata Horvath sono state condannate a un anno e 6 mesi di reclusione ottenendo l'obbligo di dimora come misura cautelare mentre la 25enne Sonita Levakovic e la 21enne Aisha Dalla Santa Casa sono state condannate a un anno ottenendo la sospensione della pena. La gang di zingare, tutte residenti a Treviso tra via Bindoni e Borgo Mestre era entrata in azione verso le 18.30: Tosca Verdani, con una scusa, era entrata nell'abitazione distraendo i coniugi e nel frattempo in casa si erano introdotte due complici. Una quarta nomade era all'esterno per fare da palo: quando alcuni vicini di casa si sono resi conto di quanto stava accadendo avevano avvertito con un colpo di clacson la Verdani e le due ladre che nel frattempo non erano riuscite ad asportare nulla dalla casa. Le nomadi erano scappate in direzioni diverse e si erano ritrovate in un luogo convenuto, pronte a dileguarsi a bordo della loro Fiat Stilo: tutto inutile. Le quattro erano state bloccate poco distante dai carabinieri di Motta di Livenza.