Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cinesi: trattamenti da personale non autorizzato

CENTRI ESTETICI, STANGATA

Treviso, tre beauty farm posti sotto sequestro


TREVISO - Tre centri benessere posti sotto sequestro dai Nas in provincia di Treviso: sette in tutto quelli controllati oltre ad altri tre visitati nel veneziano. Due centri estetici gestiti da cinesi ed una beauty farm gestita da un trevigiano sono stati posti sotto sequestro perché all'interno venivano eseguiti abusivamente trattamenti estetici senza la presenza di personale titolato a farlo. In tutti e tre i casi assente il direttore tecnico, previsto dalla legge per questo tipo di attività. I due centri gestiti da orientali hanno già sanato la propria posizione. Sempre nell'ambito di questa operazione il Nas ha posto sotto sequestro altri due centro estetici di Mestre: anche qui la chiusura è dovuta all'assenza di personale qualificato, addetto all'attività di estetista. Riscontrate dai militari altre due violazioni: nel trevigiano un centro sarà multato per aver il mancato rispetto della legge sullo smaltimento dei rifiuti sanitari, nel veneziano per la mancanza del cartello di divieto di fumo all'interno del centro.