Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Basket playoff: Treviso perde garadue 68-87

LA BENETTON NON CE LA FA: 1-1

Gran partita di Szewczyk: 34 punti


AVELLINO - Niente da fare per la Benetton in garadue: Avellino vince 87-68 e riporta la serie sull'1-1. L'Air sorprende la Benetton con un 7-0 nei primi 3’ nonostante l'assenza di Omar Thomas. Avellino marcia con insistenza e al 5’ mantiene il +5 (12-7). Szewczyk continua a colpire, specialmente da fuori, e Linton Johnson firma il 16-7. Motiejunas e Skinner provano a reagire, ma Treviso soffre eccessivamente le palle perse (14 a fronte di 4 recuperi in 20') e il primo quarto si chiude 23-16. All’inizio di secondo quarto c'è uno show di Szewczyk, infermabile dalla difesa trevigiana, che in 14’ realizza 20 punti (34-19). Il timeout chiesto da Repesa ha l’obiettivo di scuotere Treviso; Brunner e Gentile rispondono alla tripla di Dean e la difesa biancoverde comincia a bloccare le iniziative degli uomini di Vitucci, il “prof” Smith agguanta il -10 dall’area (37-27 al 18’) e in un attimo Markovic chiude il mini-parziale (9-0) per il -7 al 19’, da 3. Spinelli è preciso e dopo 20’ il risultato è fissato sul 40-30. La ripresa è dominata dal folletto Green, 6-0 con 6 punti tutti suoi (una tripla con fallo subito) e 46-30 istantaneo al 22’. Dean infila anche il 49-32.  Si spegne un po’ il fuoco dei campani; per alcuni minuti fanno fatica a segnare i giocatori di Vitucci, e il parziale è di 52-38 al 27’. Quando sale d’intensità Avellino, lo fa nei momenti in cui Marques Green sale in cattedra; fa male il play della Scandone con i suoi assist e i suoi cambi di direzione che bloccano i tentativi di recupero trevigiani. Avellino mantiene il 58-45 al 29’ fino al minuto magico della Benetton. La zona biancoverde paga nel finale di quarto; Avellino subisce due triple di fila del “professor” Smith per il -7 (58-51, mini-parziale 9-0), e il terzo quarto si chiude 59-52. 

Szewczyk nell’inizio di ultimo quarto risponde con altrettante bombe a Smith. Gli animi si accendono: la terna fischia un tecnico prima a Lawers e poi a Motiejunas. L’asse Green-Szewczyk produce ancora canestri di ottima fattura, e Dean con una tripla riporta a -16 Treviso chiudendo definitivamente ogni possibilità di recupero per la Benetton (77-61). Avellino non patisce la stanchezza e continua a sparare a colpo sicuro da fuori; 82-63 al 38’ (due triple di Green). Il match si chiude 87-68 per l’Air Avellino. Ed ora, lunedì e mefcoledì, la Benetton avrà al Palaverde la possibilità di giocarsi la semifinale. Migliori marcatori: Szewczyk 34 per Avellino, 16 di Smith per Treviso.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
19/05/2011 - Gentile-Motie: spettacolo!