Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Auto sbatte sul guardrail sopra un cavalcavia

TRAGEDIA SFIORATA A GODEGA

Per caso non è finita sui binari della Venezia-Udine


GODEGA – (gp) Tragedia sfiorata a Godega di Sant'Urbano. Un Ford Focus, per cause ancora in corso di accertamento, ha sbandato andando a sbattere contro il guardrail del sovrappasso ferroviario di Bibano. Soltanto il caso ha voluto che il mezzo, guidato da un 37enne di Sarmede, non finisse giù per il cavalcavia dopo un volo di venti metri finendo sui binari dove, in quel momento, stava transitando il regionale Venezia-Udine. Il convoglio è stato colpito dai detriti dell'urto ma non dall'auto, che fortunatamente dopo l'impatto col guardrail si è capovolta finendo in mezzo alla strada e non ai binari . Sul posto sono intervenuti i sanitari del Suem 118 che hanno trasportato il conducente all'ospedale di Conegliano per accertamenti, considerando che ha riportato soltanto ferite lievi. Peggiori le notizie per quanto riguarda il tratto di strada: il cavalcavia rimarrà infatti chiuso per alcuni giorni per permettere ai tecnici di riparare il guardrail e ripirestinare le condizioni di sicurezza per poter percorrere la statale.