Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per gni trevigiano 50,50 euro di sanzioni stradali

TREVISO, MULTE A RAFFICA

Il capoluogo della Marca 24esimo in Italia e 2° in Veneto


TREVISO – Automobilisti trevigiani tra i più multati d'Italia. Nel 2009 nel capoluogo della Marca ogni abitante ha pagato sanzioni per infrazioni stradali pari a 50 euro e 50 centesimi. Si tratta di una media basata sulle entrate derivanti dalle contravvenzioni assegnate dalla Polizia locale e conteggiate nel bilancio del Comune. Secondo una classifica elaborata dal Sole 24 Ore, Treviso occupa il 24esimo posto su scala nazionale e il secondo a livello regionale, dietro a Rovigo. La città polesana, peraltro, è la primatista italiana, con 138,6 euro di multe pro capite. In riva al Sile, due anni fa i vigili urbani hanno contestato 35.700 violazioni al codice della strada, per un ammontare complessivo di 4.154.154 euro. L'importo medio, in rapporto alla popolazione, comunque è in diminuzione del 2,7 per cento rispetto al 2008.