Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La gara organizzata dal circolo nautico S. Margherita

E1, FANATIC E AIRIS IN TESTA

Vela. 500 ThiÚnot Cup: i passaggi di Sansego


CAORLE - Nottata di venti leggeri lungo la costa istriana per la flotta impegnata nella XXXVII edizione della 500 Thiénot Cup, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con Marina 4. Alle due di lunedì 6 giugno, E1 di Aegyd Pengg è stata la prima imbarcazione a passare l’isolotto croato di Sansego, raggiunta dopo tre ore e mezza da Fanatic di Alex Peresson, entrambe nella classifica In Equipaggio.

La prima imbarcazione della classe X2 a transitare è stata Airis di Bressan/Farina alle 05.40, seguita alle 6.15 da Boxx di Jadek/Kumer e alle 6.30 da Vaquita di Petter/Hanakamp, due Class 40 che si marcano strettamente. Airis e Vaquita sono due dei quattro equipaggi volontari che partecipano alla ricerca su “Il dispendio energetico nella vela d’altura” promosso dalla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Verona in collaborazione con l’Università del Sacro Cuore di Milano.

Una ricerca voluta fortemente dal responsabile Prof. Carlo Capelli, che per analizzare per la prima volta in Italia questo sconosciuto territorio ha messo in campo forze imponenti: un’equipe di sei persone e strumenti quali Actiheart, ArmBand e programmi di analisi, per un valore complessivo intorno ai € 30.000. Altri passaggi sono stati quelli del Trimarano Silver Chiller di Mueller/Kellner alle 6.40, Aurele di Piero Santin alle 7.15, Getaway di Rimoldi/Rusi alle 7.30. Il resto della flotta segue ad intervalli di circa 30 minuti. In coda Chiarovento III, Supermaika del 1967 di Catarra/Proto, la più vecchia imbarcazione in regata e Keira, Zuanelli 40 di Caregnato/Costa.

Nel tratto dopo Sansego, nella tarda mattinata è entrato un benefico vento di scirocco, subito agganciato da E1 che ha ripreso la sua corsa verso San Domino alle Isole Tremiti, che dovrebbe raggiungere in serata. Gli orari dei passaggi, rilevati grazie ai sistemi satellitari installati a bordo di ciascuna imbarcazione, sono approssimati a +/- 15 minuti. Nel sito www.lacinquecento.com, sezione Tracking 500 è possibile rivedere la regata e il percorso seguito da ciascuna imbarcazione, dalla partenza di domenica 5 giugno alle ore 12.00 fino al momento attuale.

La 500, valida per il titolo nazionale di Campione Italiano Offshore FIV, è sponsorizzata dalla maison di Champagne Thiénot, con la partnership di Acqua San Benedetto, Paulaner, Caorle.it, Joy Tv, Techimpex, Marina di Sant’Andrea, Darsena dell’Orologio e patrocinata da Comune di Caorle, Provincia di Venezia e Regione Veneto.


Galleria fotograficaGalleria fotografica