Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Calcio a 5. Il tricolore è distante solo una partita

LA MARCA VOLA SUL 2-0

Duarte uomo della provvidenza: 2 reti in 12 secondi


BASSANO DEL GRAPPA - La Marca Futsal vola sul 2-0 e comincia a vedere il suo primo scudetto nel calcio a 5. Sul terreno del PalaInfoplus (il Pala Mazzalovo di Montebelluna non ha la capienza minima di 2000 spettatori richiesta per la finale) i ragazzi in bianconero hanno la meglio sul Ponzio Pescara vincendo 2-1 al termine di una gara infuocatasi negli ultimi 12' di gioco. Dopo un primo tempo avaro di reti ed emozioni, era il Pescara (come in gara 2) ad andare in vantaggio con Pico al 7' 30" della ripresa. Veemente la riscossa della formazione trevigiana: ritmi raddoppiati e il forcing sfociava con due reti in 12 secondi di Duarte, sempre più uomo play off con le sue otto realizzazioni. Il palazzetto diventa una bolgia, Pescara in attacco con il quinto di movimento sacrificando il portiere, la Marca agisce in contropiede e prende un palo a porta vuota con Bertoni. Finale incandescente quando, a tu per tu con Feller, Morgado si fa ipnotizzare dal numero 1 trevigiano. Sul contrasto i giocatori volavano a terra e ne nasceva un parapiglia, con Morgado furioso con il pubblico tanto da voler salire sugli spalti per farsi giustizia da solo. Per lui arrivava il rosso e a 30" dalla fine la gara finiva lì. Sabato e lunedi gara 3 e 4 a Pescara, alla Marca Futsal manca una vittoria per vincere il tricolore. (Foto Vanzo - Marca Futsal)


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
05/06/2011 - Marca Futsal: che vittoria!