Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderÓ il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Bizzarro "un album maturo, in un rock trevisan"

RADIOFIERA, ROCK IN VENETO

Presentato"Atinpuri", prodotto da Giorgio Canali


TREVISO - (es) Il sodalizio tra i Radiofiera e la lingua veneta è sempre più coeso. Con l'uscita dell'album Atinpùri la rock band più longeva del panorama trevigiano, a quasi 20 anni dal suo esordio, propone un lavoro incentrato sulla capacità comunicativa diretta del dialetto trevigiano, lingua materna del gruppo e di Ricky Bizzarro paroliere della band, che definisce Atinpuri il lavoro più maturo della band “perchè sono più maturo io – spiega – e perchè Giorgio Canali ha messo qualcosa di importante.” A mettere il proprio marchio di fabbrica su questo sesto lavoro dei Radiofiera (ecco perchè atinpuri, come il sesto comandamento "non commettere atti impuri..." - spiega Bizzarro) è proprio Giorgio Canali, uno dei signori del rock italiano capace di produrre e lanciare le uniche peculiarità del panorama della musica nostrana, dai tempi dei Cccp fedeli alla linea, passando per i Verdena fino a Le luci della centrale elettrica “ho sempre conosciuto i Radiofiera, e lanciare un album in lingua veneta in tutta Italia sarà comunque una sfida.” Atinpùri propone ben nove tracce su dieci in lingua veneta, una specie di rivalsa da parte dei Radiofiera allo stereotipo del Veneto notoriamente discriminato nella tradizione italiana. Il primo singolo di Atinpuri è il brano "Me ciamo fòra" anche se Ricky Bizzarro spiega che si tratta di un “me ciamo dentro – prosegue – è un io non ci sto! a un certo tipo di gioco, e ti propongo il mio, diverso. E' un brano resistente.” E Me ciamo fora è già divenuto un videoclip per mano del regista e artista, rigorosamente trevigiano, Mirko Artuso che ha usato il brano come colonna sonora della vita pastorizia, che vive ai margini e con il gregge di pecore, metafora perfetta per descrivere il nostro tempo.