Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'attacco dell'associazione Un'altra Treviso

"BOLLETTE TROPPO CARE"

Rifiuti, +42% rispetto a Paese, acqua tripla in 1 anno


TREVISO - Bolletta salasso. L'associazione Un'altra Treviso torna a scagliarsi contro gli aumenti delle tariffe per i servizi pubblici nel capoluogo. Mettendo a confronto le fatture, in città una famiglia di due persone paga il 42% in più per l'asporto rifiuti, rispetto ad un analogo nucleo a Paese. Secondo Mirco Visentin, presidente di Treviso Servizi, sul costo per il cittadino incidono molto costi fissi, come le retribuzioni del personale e il prezzo pagato per conferire il secco all'impianto di smaltimento di Lovadina, stabilito dalla Provincia. Non va meglio con l'acqua, dove secondo Luigi Calesso e Anna Mirra, dal 2008 al 2009 le tariffe sono quasi triplicate, con un incremento soprattutto della quota fissa, penalizzando così in special modo le fasce più deboli. Per Ats, la società che gestisce il servizio idrico integrato, però, i livelli restano tra i più bassi d'Italia e due terzi dell'importo sono dovuti alla copertura degli investimenti, inserita per legge in bolletta.