Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al rapinatore un anno, 10 mesi e 20 giorni di carcere

CONDANNATO MICHAEL ORLANDO

Seguì una 23enne in azienda per rubarle 10 mila euro


TREVISO – (gp) Si era reso protagonista di una tentata rapina ai danni di una 23enne dipendente della “Tecnogroup” di Quinto il 15 febbraio scorso, ma era finito in manette soltanto il 4 marzo. Mandato a giudizio con rito immediato Michael Orlando, giostraio di 33 anni, ha patteggiato un anno, dieci mesi e venti giorni di reclusione e il pagamento di 800 euro di multa. Per lui non è stata disposta nessuna modifica della custodia cautelare per cui rimane rinchiuso nel carcere di Santa Bona. La dipendente dell'azienda di Quinto si era recata nella filiale di Istrana di Veneto Banca per prelevare 10 mila euro. L'uomo, appostato nei pressi dell'istituto di credito, attendeva il cliente da seguire e rapinare. Addocchiata la giovane, il 33enne si era avvicinato all'impiegata dello sportello della banca per cambiare in dollari alcune banconote, intravedendo il denaro che la 23enne stava prelevando. Un trucco che lo ha poi portato a seguire la ragazza in azienda e ad aggredirla per farsi consegnare i soldi. Le urla della giovane avevano però allarmato alcuni suoi colleghi e costretto il giostraio a fuggire a bordo della sua auto. Le telecamere di sicurezza della banca lo avevano ripreso e gli inquirenti, dopo tre settimane di indagini, sono riusciti a capire chi avesse tentato la rapina. Incastrato dai video, Michael Orlando era stato trovato nella sua roulotte a Istrana, all'interno della quale i militari hanno rinvenuto anche i vestiti usati per il colpo.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
08/03/2011 - Rapinatore vs. giudice
05/03/2011 - Rapina, giostraio in manette