Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Verranno quasi tutti sostituiti

COMUNE: ADDIO A 33 ALBERI

Tagliati quelli malati o anziani: "Pericolosi"


TREVISO – (mz) Alberi anziani o malati, di certo ormai instabili e a rischio di schiantarsi al suolo al primo temporale più violento del solito. Il Comune abbatterà 33 alberi nel parco di Villa Manfrin e Villa Margherita. Si tratta di varie specie, tutte aggredite da funghi, parassiti ed altre patologie per cui non esistono cure efficaci, in alcuni casi ormai alla fine del loro ciclo vitale: sei sono, come si dice in gergo, “morti in piedi”. Gli agronomi della Treviso Servizi, società che cura la manutenzione del verde pubblico, oltre al consueto e costante monitoraggio del patrimonio arboreo cittadino, hanno effettuato analisi approfondite, possono costituire un potenziale pericolo in un'area molto frequentata, soprattutto da bambini. Si tratta comunque di numeri del tutto naturali, in un parco di 38mila metri quadrati, dove si contano 1.166 alberi ad alto fusto, 302 arbusti ed una sessantina di siepi. Verrà eliminata anche una decina di abeti, impiantati in modo disordinato dai cittadini in vari anni, dopo le festività di Natale. Le piante tagliate verranno sostituite, anche se non tutte: alcune, infatti, erano cresciute spontaneamente in posizioni non idonee. Le nuove piantumazioni, del resto, dovranno rispettare il disegno originario del parco, vincolato dalla Sovrintendenza. L'assessorato ai Lavori pubblici, comunque, conta di poter utilizzare una fetta maggiore dell'avanzo di bilancio per la campagna di reimpianti. Ai nostri microfoni, illustra l'intervento l'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Basso.