Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ufficializzato lo stanziamento del Ministero

CINQUANTA MILIONI ALL'ULSS 9

Era l'ultimo tassello per la "Cittadella della salute"


TREVISO – (gp) L’ufficializzazione dello stanziamento da parte del Ministero della Salute di 50 milioni di euro, nell’ambito dei fondi nazionali “ex-articolo 20”, a favore dell’ULSS 9 Treviso per la realizzazione della Cittadella della salute è stata accolta con soddisfazione dai vertici dell’azienda sanitaria trevigiana. Si tratta infatti dell’ultimo tassello che mancava per rendere effettivo l’accordo per la realizzazione del nuovo polo sociosanitario i cui lavori di realizzazione partiranno nel 2013. “E’ per noi una notizia particolarmente positiva – sottolinea il Direttore generale dell’Azienda Ulss 9 Claudio Dario – ricordo infatti che, tra le clausole vincolanti dell’accordo di project financing, c’era lo stanziamento dei fondi da parte del Ministero. Un riconoscimento importante che dimostra non solo la bontà del progetto, ma soprattutto la sua sostenibilità finanziaria di una operazione che porterà ad una vera rivoluzione nella sanità trevigiana”. Dal punto di vista tecnico, il finanziamento ministeriale rappresenta la garanzia formale per la sostenibilità della operazione finanziaria e quindi di portare a termine la procedura di gara per la realizzazione della Cittadella della salute trevigiana, offrendo certezze sul compimento dell’iter a tutti i soggetti coinvolti ed in particolare a chi parteciperà al bando. Imminente la prossima tappa del serrato cronoprogramma che il 21 luglio prevede la scadenza per la presentazione delle offerte di partecipazione al maxibando per la costruzione della Cittadella della salute (poliambulatori, uffici, campus, area tecno-logistica e altri servizi) nell’area dell’ospedale Ca’ Foncello. Ricordiamo che l’operazione di project financing ha un valore complessivo di 224 milioni di euro, 126 da fondi pubblici (50 dal Ministero della Salute, 11 dalla Regione Veneto, 40 da mutuo e 25 da alienazioni patrimoniali) e i restanti 98 milioni di euro dalla società privata che si aggiudicherà il bando di gara.