Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

I protagonisti sono kossovari tra i 25 e i 19 anni

RISSA, DENUNCIATI IN SEI

Agguato con mazze e bastoni per una ragazza contesa


VEDELAGO – (gp) Il 9 maggio scorso avevano dato vita a una vera e propria rissa per colpa di una ragazza contesa. Ora, dopo quasi due mesi di indagini, i carabinieri hanno dato un volto e un nome ai sei protagonisti che sono stati denunciati a piede libero per rissa, lesioni personali gravi e minacce aggravate. Si tratta di giovanissimi operai edili kossovari che con bastoni e mazze ferrate se le sono dati di santa ragione per colpa di una ragazza, loro connazionale. Un 25enne e un 24enne, la mattina del 9 maggio, a bordo del furgone della ditta per cui lavorano si stavano recando a prendere un loro collega che risiede in via Marconi a Vedelago. Arrivati a destinazione però i due si sono ritrovati accerchiati da quattro persone che hanno iniziato a menare le mani. In un attimo sono spuntati anche il bastone e le mazze ferrate. Un agguato che si è risolto con l'arrivo dei carabinieri allertati da alcuni residenti che avevano assistito all'inizio del pestaggio. I protagonisti si diedero tutti alla fuga e solo in seguito si è risaliti alle loro identità. Il bilancio dell'aggressione fu di tre feriti con prognosi compresa tra i 10 e i 20 giorni.