Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ucciso in Afghanistan da una bomba lungo la strada

MORTO MILITARE TREVIGIANO

Il caporalmaggiore Gaetano Tuccillo abitava a Revine


REVINE - Abitava nella Marca il miliare italiano morto oggi in Afghanistan Il caporalmaggiore scelto Gaetano Tuccillo è rimasto ucciso dall'esplosione di un ordigno posizionato lungo la strada, mentre era alla guida di un blindato. Il sottufficiale, 29 anni, era nato a Palma Campania, in provincia di Napoli ed era in forza al battaglione logistico della brigata Ariete, con sede nella caserma Baldassarre di Maniago, nel pordenonese. Risiedeva nel paese dell'Alta Marca, nella frazione Lago, insieme alla moglie Ewelin, di due anni più anziana, di origini olandesi, infermiera all'ospedale di Vittorio Veneto. L'attentato che è costato la vita al caporalmaggiore è avvenuto stamani nei pressi del villaggio di Caghaz, 16 chilometri ad ovest di Bakwa, nella parte orientale del distretto di Farah. Tucillo era al volante di un cosiddetto Autocarro pesante: secondo quanto riferito dallo Stato maggiore della Difesa, il mezzo stava rientrando alla base da una missione di sorveglianza congiunta con l'esercito afghano, quando è stato investito dell'esplosione di uno IED, una delle tristemente celebri bombe artigianali, lasciata lungo la strada. Nell'esplosione è rimasto ferito ad una gamba parà del 186. Reggimento Folgore di Siena: trasportato in elicottero all'ospedale da campo americano di Farah, non è in pericolo di vita. Si tratta della 39esima vittima italiana dall'inizio della missione nel paese asiatico, nel 2004.