Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sfuma l'intesa tra l'azienda e i vertici aziendali

GGP, L'ACCORDO È SALTATO

Indetto uno sciopero dei lavoratori per venerdì


CASTELFRANCO VENETO – (gp) L'intesa sul piano di ristrutturazione non è stata raggiunta. Il vertice tra la Ggp Italia di Cstelfranco Veneto e i sindacati si è concluso in pratica con un nulla di fatto che ha spinto i lavoratori a proclamare uno sciopero per venerdì. Il piano di ristrutturazione prevedeva 160 dipendenti in meno sui 615 impiegati in azienda per via della delocalizzazione delle linne produttive in Slovacchia e Cina. Alla base dei contrasti tra la Ggp e i sindacati ci sarebbe "l'indisponibilità dell'azienda a fornire garanzie sul mantenimento del business in Italia nei prossimi tre anni, con conseguente disimpegno per quanto riguarda la conservazione dei livelli occupazionali". Ggp, che produce trattorini, rasaerba e macchine per il giardinaggio, ha chiuso il bilancio 2010 con ricavi per 403 milioni di euro, contro i 540 rilevati nel 2007. L'esposizione bancaria è valutata in 220 milioni, più che dimezzata rispetto a due anni fa grazie all'ingresso nel capitale della cordata di banche creditrici.