Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Finaziaria sotto il tiro degli amministratori leghisti

FATECI SPENDERE I NOSTRI SOLDI

Zaia e Muraro mettono il fiato sul collo al governo


TREVISO - Gli amministratori leghisti veneti mettono il fiato sul collo al governo Berlusconi. La nuova manovra finanziaria dovrà premiare i comuni virtuosi e quelle realtà che negli ultimi tempi si sono prodigati e adoperati per mandare avanti nel modo migliore il proprio territorio. Nessun aut-aut, per ora, esce dalle parole del governatore Luca Zaia e del presidente provinciale di Treviso Leonardo Muraro, ma la loro volontà è ferma e decisa: qualcosa va cambiato per uscire da una "situazione economica (e sociale) di imbarazzo - come la definisce lo stesso Zaia - non è possibile avere soldi in cassa e non poterli spendere".

L'alleanza nella maggioranza non sarebbe a rischio, ma il futuro dell'attuale governo dipenderà dalla sensibilità che il ministro Tremonti saprà applicare verso i cossiddetti comuni virtuosi che vorrebbero definitivamente uscire dalla morsa del patto di stabilità: una situazione difficile per le amministrazioni trevigiane come ribadisce il presidente della Provincia Lenardo Muraro "Non è un problema di alleanza, ma di fare cambiamenti epocali per ammodernare il paese: garantire entrate dirette e non derivate", senza passare quindi da Roma.