Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Riconosciuta al bar da una testimone del furto

CA' FONCELLO, LADRA BLOCCATA

Aveva derubato degente, polizia denuncia 59enne


TREVISO - E' una 44enne di Mestre, residente a Frescada di Preganziol, la truffatrice che domenica ha derubato del portafogli una 59enne trevigiana nel reparto di neurochirurgia del Ca' Foncello. La donna dopo il “colpo”, pensando di essere impunita, è tornata in ospedale già nella giornata di lunedì, a caccia di altre anziane da colpire. Per sua sfortuna al bar ha incrociato una paziente 36enne che già domenica aveva segnalato alla polizia il tentativo di raggiro della donna. La degente ha subito fatto chiamare la polizia, ed è stata nel frattempo riconosciuta dalla truffatrice che sentendosi osservata ha tentato di approciare la donna asserendo di “essere venuta a trovare un tossicodipendente”. Poco dopo la polizia giunta sul posto ha fermato la 59enne che sarà denunciata per furto. A suo carico un lungo curriculum fatto di truffe tra le province di Venezia e Padova, quasi sempre fingendosi assistente sociale, e di furti di vario tipo. In Questura notificata anche un procedimento in cui risulta indagata per furto in abitazione.