Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Aziende e cittadini supportano il Comune

SILEA, ARRIVANO I PROFUGHI

Gara di solidarietà per cinque giovani ivoriani


SILEA - “Ringrazio di cuore i cittadini di Silea che nuovamente hanno dimostrato uno spirito di solidarietà eccezionale e si sono prodigati per raccogliere i beni necessari per arredare l’appartamento che ospiterà i profughi assegnati a Silea.” Così il Sindaco di Silea, Silvano Piazza, ringrazia le imprese e i cittadini di Silea che si sono attivati in una gara di solidarietà per poter accogliere al meglio i cinque profughi di guerra assegnati al territorio di Silea dalla Prefettura. I cinque profughi, tutti ragazzi provenienti dalla Costa d’Avorio dai 26 ai 30 anni, arriveranno  domani, 26 luglio alle 11.00 e verranno ospitati almeno fino al 31 dicembre in un appartamento in via Diaz, che è stato arredato proprio grazie a gesti di spontanea generosità dei cittadini: la ditta Arlex Italia di Meolo ha fornito l’arredo bagno, gli Arredamenti 2C di Nerbon l’arredo cucina, mentre alcune signore come la signora Adriana, Maria ed Elisabetta, hanno fornito altra mobilia di piccolo taglio, vettovaglie e piccoli elettrodomestici (ferro e asse da stiro, forno a microonde ecc). Per poter gestire il servizio di accoglienza nel sistema più efficiente possibile, l’amministrazione comunale ha fondato una sorta di comitato coordinato da Giuliano Ceron, già membro del consiglio della casa di riposo Fondazione Villa d’Argento, la fondazione stessa, il Circolo Anziani di Silea, la Cooperativa “Il servire”,senza contare il supporto di Marco Diliberti, responsabile dei servizi sociali e dei tecnici Cinzia Martin e  Stefano Cervellini.