Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nomadi scacciati dalla padrona di casa

DUE FURTI IN DUE GIORNI

San Biagio, abitazione nel mirino dei ladri


SAN BIAGIO - Due furti nell'arco di appena due giorni e presso la stessa abitazione di Olmi. L'episodio risale a qualche settimana fa quando una villetta è stata messa completamente a soqquadro dai ladri. Spariti gioielli, denaro oltre ad un computer ed un pc portatile: i topi d'appartamento erano entrati in azione in pieno giorno, tra le 10 e le 12. E' proprio in quel lasso di tempo che la padrona di casa si trovava ad accudire in un'abitazione poco distante un anziano. Tornata a casa ha trovato la casa messa letteralmente a soqquadro. I ladri sono penetrati all'interno riuscendo a scardinare le tapparelle, per poi agire indisturbati. La donna ed il marito presentano formale denuncia ai carabinieri e segnalano anche che la sera precedente nei pressi dell'abitazione sono state notate aggirarsi alcune auto sospette. Qualcuno aveva inoltre danneggiato la centralina che eroga la corrente per l'illuminazione pubblica. Neppure 48 ore dopo, alla stessa ora, nuovo assalto dei ladri ma questa volta la donna, poco distante da casa, sorprende i malviventi, quasi certamente nomadi. Una donna sul cancello fa da palo mentre un complice sta facendo da scala ad un terzo giovane che si arrampica così sul terrazzo della villetta. I ladri vengono messi un fuga dalle urla della donna mentre altri residenti accorrono, vedono quanto sta avvenendo e notano l'auto in fuga, a tutta velocità verso via Postumia ovest. Scatta l'allarme ai carabinieri: la radiomobile arriva sul posto ma i malviventi erano già riusciti a scappare. Forse a caccia di una nuova casa da saccheggiare.