Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dati Unascom 2° trimestre. Turismo via d'uscita

CRISI, È PIENA "RESISTENZA"

Pomini: "Paura, sfiducia, stagnazione. Bisogna agire"


TREVISO - Sfiducia, paura, stagnazione: sono questi i termini che fotografano la difficile situazione del commercianti della Marca trevigiana. L'analisi dei dati sui consumi del secondo trimestre del 2011 accentuano una volta di più il momento di crisi da cui non si riesce ad uscire. Per una gran fetta dei negozianti della nostra provincia la situazione, nel futuro prossimo, non migliorerà, anzi si parla di stagnazione votata alla pura resistenza in attesa che qualcosa migliori. Per i vertici Unascom Treviso che hanno raccolto questi dati allarmanti siamo arrivati ad un momento chiave: prendere una decisione oppure rischiare di cedere. La prima richiesta da parte del presidente dei commercianti di Treviso, Guido Pomini, è quella di stoppare il proliferare di centri commerciali che stanno portando alla rovina i negozi dei centri storici.

I dati sui consumi del secondo trimestre 2011 evidenziano che ormai è quasi superfluo parlare di crisi, più giusto sarebbe identificare questo come un periodo di trasformazione e di profondo cambiamento che tocca non solo Treviso o il Veneto ma tutto il paese. In questo scenario a dir poco desolante, la via di fuga e forse di redenzione dell'economia trevigiana è stata individuata nel settore del turismo che nell'ultimo periodo, nonostante l'assenza di grandi eventi e della chiusura estiva dell'aeroporto Canova di Treviso, non ha inciso sui dati di questo 2011, mantenendoli sulla stessa linea dell'anno passato: un segnale incoraggiante.

Interviste al presidente Unascom Treviso, Guido Pomini, il responsabile scientifico dell'osservatorio ConfCommercio professor Vittorio Filippi e il presidente degli albergatori trevigiani Federico Capraro.