Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da lunedì a Villorba la preghiera in via Volta

TREVISO, RAMADAN BLINDATO

5mila fedeli coinvolti nei 16 centri islamici della Marca


VILLORBA - Saranno oltre 5mila i musulmani della Marca che celebreranno da lunedì il Ramadan. Le forze dell'ordine hanno predisposto controlli capillari nei 16 centri islamici sparsi sul territorio con il coinvolgimento di polizia, carabinieri, guardia di finanza e la polizie locali dei Comuni che ospitano i centri di preghiera. I Comuni interessati sono Treviso, con il nuovo centro di via Pisa, Montebelluna, Castelfranco, Susegana, Vittorio Veneto, Villorba, Oderzo, Cornuda, Motta di Livenza, Nervesa, Ormelle, Ponte di Piave, Resana, Pederobba, Pieve di Soligo e San Zenone degli Ezzelini. Dalla lista è stata stralciata la moschea di Farra di Soligo, chiusa tempo fa dal sindaco per inagibilità. Le forze dell'ordine controlleranno in particolare la preghiera che in via Volta a Villorba raduna buona parte della comunità islamica della provincia: negli anni scorsi erano da 150 a 250 i fedeli presenti all'esterno del centro islamico che venne dichiarato inagibile dall'amministrazione comunale. Quest'anno per l'occasione l'imam prescelto a guidare la preghiera al tramonto sarà un professore giunto appositamente da Il Cairo. Oltre alle moschee ufficiali finiranno sotto controllo anche alcuni centri “spontanei” come quello gestito a San Vendemiano da un operaio Electrolux, italiano e convertito all'islam.