Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avrebbe detto "negro schifoso" ad un avversario

INSULTI, CICLISTA CACCIATO

Marco Coledan espulso dal giro di Rio de Janeiro


TREVISO - Il ciclista trevigiano, Marco Coledan, 22enne di Lutrano di Fontanelle ed atleta del team Bottoli Trevigiani Dynamon è stato espulso dal giro ciclistico della regione di Rio de Janeiro, in Brasile, per aver insultato con epiteti razzisti un collega che in quel momento non voleva dargli il cambio. L'episodio che ha coinvolto Coledan, in passato già nel giro della nazionale come pistard, è stato riportato dal quotidiano in line 'Folha de Sao Paulo' e riferiti dall'ufficio stampa della manifestazione e risale a sabato scorso, 30 luglio, nel corso della tappa da Teresopolis a Rio das Ostras. Coledan avrebbe chiesto ad un collega che si trovava dietro a lui, il brasiliano Renato Santos, di dargli il cambio ed andare a tirare il gruppo. Al rifiuto di quest'ultimo, secondo quanto scrive la 'Folha', Coledan avrebbe insultato il brasiliano dicendogli "negro schifoso". La giuria si è poi riunita con i commissari di corsa e dopo aver sentito anche il parere dell'Uci, è stato deciso di espellere Coledan dalla corsa.