Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Carabinieri passano al setaccio aeroclub di Treviso

CACCIA AL PIRATA DEI CIELI

Lunedì a Padova incidente sfiorato con elicottero


SALGAREDA - E' caccia aperta al “pirata dei cieli”, un biplano della prima guerra mondiale che lunedì scorso ha rischiato di causare una collisione con un elicottero all’aeroporto Gino Allegri di Padova. Il pilota, dopo l'incidente sfiorato era fuggito staccando il transponder, riuscendo così a rendersi invisibile ai radar. L'episodio era accaduto alle 8 del mattino con un elicottero in fase di decollo che ha incrociato un biplano verde della prima guerra mondiale: il mezzo stava sorvolando a bassa quota l’aeroporto e per poco non c’è stata la collisione. Il pilota dell’elicottero ha dovuto eseguire un’improvvisa manovra di emergenza e solo così si è evitato il peggio. In queste ore i carabinieri stanno ispezionando le aviosuperfici della zona: tra le zone controllare quella di Campodipietra di Salgareda che ha però dato esito negativo. Per ora del “barone rosso” ancora nessuna traccia.