Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Volpago, 50enne trafficante con villa Hollywoodiana

PRESO BOSS DELLA COCAINA

Manette per Romeo Morello: in auto 1,6 kg di cocaina


VOLPAGO DEL MONTELLO - (nc) Una villa hollywoodiana con decine di stanze, un sistema di telecamere all'avanguardia per la sorveglianza esterna, vari bagni, finiture pregiate, tv al plasma ovunque, mobili di pregio ed un caminetto enorme: una villa superlusso nascosta nella provincia trevigiana. Si nascondeva in questa sorta di fortino da vero e proprio boss, in via Martignago a Volpago del Montello, il 50enne Romeo Morello, finito in carcere per spaccio di droga. L'uomo è stato pizzicato durante un controllo, poco distante dalla sua abitazione, con 1,6 kg di cocaina, sistemata sul sedile del passeggero della sua fiammante Audi A4. Alla vista degli agenti ha anche tentato di disfarsi degli involucri, inutilmente. Da tempo la squadra mobile era sulle sue tracce: Morello, pluripregiudicato, faceva una vita da nababbo. Uscito dal carcere grazie all'indulto, cinque anni fa, era riuscito grazie alla droga ad acquistare prima il terreno e poi l'abitazione che era diventato il suo covo. Nel suo passato numerose le condanne per furti, rapine e traffico di armi con la Turchia. Si sospetta infatti che i carichi di droga, destinati alla movida jesolana, provengano proprio dall'Asia. Quando è stato arrestato il malvivente ha riconosciuto uno dei poliziotti che già in passato lo avevano inchiodato. “Ancora voi?” avrebbe detto, sorpreso dal blitz, scattato martedì mattina. In casa dell'uomo, fidanzato e con una figlioletta che però non vivono nella villa, trovata altra droga e circa 10mila euro in contanti: il tutto era stato occultato in un armadietto di un bagno della taverna.

Galleria fotograficaGalleria fotografica