Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, 19enne la riconosce e chiama la polizia

RITROVA BICI RUBATA

Denunciata per ricettazione studentessa 26enne


TREVISO - Aveva ormai rinunciato all'idea di poter riavere la sua bici, trafugata lo scorso 18 luglio: giovedì oltre a ritrovarla, ha anche scoperto chi ne aveva nel frattempo usufruito. E' stata infatti denunciata per ricettazione una studentessa universitaria di 26 anni che aveva acquistato il mezzo rubato alla stazione, al prezzo di 50 euro. A trovare la bici, posteggiata in piazza dei Signori è stata la proprietaria, una 19enne che dopo averla riconosciuta ha subito avvertito la polizia. La volante è giunta sul posto verso le 19 per raccogliere il racconto della giovane: proprio in quel momento è arrivata la 26enne che come nulla fosse ha liberato la bici dal lucchetto e si stava avviando verso casa. Fermata dagli agenti, piuttosto sbigottita, ha dovuto ammettere la provenienza del mezzo. Inevitabile per lei la denuncia per ricettazione. La ragazza invece ha potuto finalmente tornare in possesso del suo mezzo.