Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Quasi 900 controlli dei Carabinieri a Ferragosto

ADDORMENTATO ALLA GUIDA

50enne con 7 volte il tasso alcolico: fatica a stare sveglio


MASERADA – (mz) Faticava persino a rimanere sveglio e a tenere la testa dritta. Comprensibile, vista la quantità di alcol che aveva in corpo: 7 volte oltre il massimo consentito. Ciò nonostante si era messo al volante: i Carabinieri l'hanno fermato, alle 2 di mattina di lunedì, perchè la sua Peugeot 206 procedeva a zig zag in mezzo alla strada. Al test dell'etilometro, l'uomo, un 50enne disoccupato del posto, ha confermato un tasso alcolico di 3,60. L'auto è stata sequestrata e la patente verrà sospesa. E' questo uno dei soggetti caduti nella rete di controlli tesa dall'Arma nella Marca durante il ponte di Ferragosto: i 358 militari impegnati tra sabato e lunedì, con 153 vetture e il supporto di un elicottero, hanno controllato 869 veicoli e identificato 1810 persone. 67 le contravvenzioni elevate, di cui 25 per eccesso di velocità, mancato uso delle cinture, utilizzo irregolare del telefonino, mentre a 7 automobilisti è stata ritirata la patente, in 5 casi per guida in stato di ebbrezza. I Carabinieri hanno anche arrestato a Cessalto un moldavo per il tentato furto di di alcuni bancali di legno da un ditta e denunciato un 36enne italiano di Onè di Fonte perchè trovato in possesso di un coltello a serramanico nella sua auto. A Spresiano, invece, un 20enne, allo stop della pattuglia, si è autodenunciato, consegnando spontaneamente un grammo di marjiuana.

Ai nostri microfoni, illustra l'esito dell'operazione “Estate sicura” il colonnello Gianfranco Lusito, comandante provinciale dell'Arma.