Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dencunciato per favoreggiamento il custode

ECOLADRI CON COMPLICE

Rubano elettrodomestici al Cerd di Valdobbiadene


VALDOBBIADENE – Rubavano piccoli elettrodomestici dal centro di raccolta rifiuti di Valdobbiadene. E ad aprir loro i cancelli era lo stesso custode della struttura. I Carabinieri hanno arrestato due extracomunitari per tentato furto: G.A., 51 enne della Costa d’Avorio, e Z.D.J., di quattro anni più anziano, del Bangladesh, residente a Quero, nel bellunese, entrambi disoccupati e incensurati. I militari hanno sorpreso i due nella serata di sabato mentre stavano trafugando dei vecchi elettrodomestici, per un valore di mezzo migliaio di euro, dal Cerd della cittadina pedemontana, in via Circonvallazione. La ditta che gestisce il deposito comunale aveva già in passato segnalato vari furti durante la sera e la notte. Denunciato per favoreggiamento anche il custode: secondo gli inquirenti, i due immigrati agivano grazie alla sua complicità. Oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza molesta, i reati contestato invece, ad un 43enne di Cison di Valmarino: alticcio, l'uomo, di professione esercente, infastidiva il titolare di un bar e altri avventori, durante la manifestazione Artigianato Vivo, e insultava i militari intervenuti sul posto.