Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fermo convalidato per il 62enne di Mogliano Veneto

RIENZI FRACASSO NON PARLA

Domani l'interrogatorio del roncadese Antonino Foti


TREVISO – (gp) Ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere il 62enne di Mogliano Veneto Rienzi Fracasso, attualmente in stato di fermo presso il carcere trevigiano di Santa Bona. Interrogato dal gip Silvio Maras, che ha convalidato il fermo e deciderà nelle prossime ore per un'eventuale misura di custodia cautelare, l'uomo, coinvolto nell'indagine su una finta rapina a un furgone portavalori della ditta “Costantini” avvenuta lo scorso 20 luglio a Torri di Quartesolo, ha deciso di non rispondere alle domande del giudice riservandosi, consigliato dal suo legale, l'avvocato Stefano Pietrobon, di fornire la propria versione dei fatti in un secondo momento. Nell'abitazione di Fracasso, fermato per concorso in peculato assieme ad altri due presunti complici, il 50enne di Marcon Alessandro Duse e il 26enne di Campagna Lupia Mirco Stocco, sono stati rinvenuti 12 kg di esplosivo, oltre all'oro e alle monete prelevati dal blindato, che secondo gli inquirenti sarebbero serviti per mettere a segno un altro colpo nel veneziano. A mettere gli investigatori sulle tracce dei presunti criminali era stato il conducente del mezzo, la guardia giurata vicentina Alessandro Santoro, il quale, denunciato a piede libero per peculato, messo sotto torchio aveva confessato di essersi messo d'accordo con i tre complici per far sparire i 180 mila euro contenuti nel furgone. Le indagini hanno poi portato all'arresto di una quinta persona, il 46enne di origini calabresi ma residente a Roncade Antonino Foti. Per lui l'accusa è di detenzione di armi da guerra in quanto nel cassetto per la raccolta delle ceneri di un caminetto presso la sua abitazione era stata ritrovata una mitraglietta Skorpion con le relative cartucce. L'uomo verrà interrogato dal gip nella mattinata di giovedì.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
16/08/2011 - Mitra in casa, in manette