Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Bocciata la Dogana, nessuna altra area idonea

GIUNTA, NO AL RAMADAN

Rigettata la richiesta della comunità bengalese


TREVISO - Ramadan bocciato. Ca' Sugana non concederà un'area per le celebrazioni conclusive del periodo di digiuno ai musulmani: la giunta ha esaminato la richiesta della Bangladesh Association di Treviso e l'ha rigettata. In origine gli islamici avevano puntato su Prato della Fiera, in un secondo momento avevano orientato la richiesta sulla zona della Dogana a San Giuseppe seguendo anche il “consiglio” di Giancarlo Gentilini: il vicesindaco, a sorpresa, si era detto favorevole allo svolgimento della preghiera nel piazzale dell'ex Treviso Servizi. I colleghi di giunta, però, non sono stati dello stesso parere: impossibile far convivere la manifestazione religiosa, prevista tra il 29 o il 30 agosto, con i preparativi per l'Home Festival. Il megaconcerto inizierà nello stesso luogo il 31 agosto, ma già da un paio di giorni prima i tecnici saranno al lavoro per allestire palchi e strutture, come hanno ribadito anche gli organizzatori, la cui richiesta era stata presentata già diversi mesi prima di quella della comunità bengalese. Sindaco e assessori, però, non hanno ritenuto, in base a valutazioni di carattere urbanistico e di viabilità, non hanno ritenuto nessuna altra area idonea ad ospitare la preghiera islamica. “La Giunta tiene a sottolineare, al fine di evitare ogni pretestuosa e strumentale polemica - si legge in una nota -, che tale decisione è determinata esclusivamente dalle motivazioni tecniche summenzionate”.