Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, lo scorso anno rapinò una 39enne

EVADE PER ANDARE AL BAR

Arrestato magrebino, fatale una bevuta con gli amici


VILLORBA - (nc) A tradirlo quel vizietto di uscire con gli amici a bere fino a tardi: se non fosse ai domiciliari non ci sarebbe nulla di male ma vista la sua situazione le sue fughe rischiano ora di costargli molto care. E' stato arrestato per evasione e riaccompagnato nella sua abitazione un giovane marocchino, Yassine Bouharid. Il magrebino è stato pizzicato poco dopo l'una di notte mentre era con gli amici al bar “Da Coppi” di via Marconi a Villorba. E' per lui la terza violazione delle restrizioni imposte dal giudice negli ultimi mesi: due volte fu scoperto a maggio, una terza alla vigilia di ferragosto. Deve scontare una pena pari a tre anni e sei mesi per rapina e lesioni. L'episodio che lo vide protagonista risale al 5 maggio 2010: all'epoca, con un complice, rapinò della borsetta e del cellulare una 39enne che stava prendendo la propria bici di fronte alla stazione ferroviaria di Lancenigo. In quell'occasione il ragazzo venne arrestato. Mazza in auto. In auto, sotto il sedile, aveva una mazza da baseball in legno: i carabinieri di pattuglia hanno fermato lui, un 20enne romeno, ed un coetaneo mentre si aggiravano nei pressi del parcheggio del supermercato Aliper di Casale sul Sile. Gli stranieri, domiciliati a Borgoricco, sono stati avvistati poco dopo le 22.30 di lunedì a bordo di una Bmw che è risultata essere intestata ad una parente dei due. Per il giovane alla guida è scattata una denuncia per porto abusivo di oggetti atti ad offendere ed il sequestro della mazza.