Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In casa un etto di cocaina e forse l'ovulatrice

CUOCA E TRAFFICANTE DI COCA

Volpago, arrestata dai carabinieri 41enne dominicana


VOLPAGO - Al lavoro di cuoca in un locale sudamericano di Montebelluna aveva da tempo affiancato quello di trafficante di cocaina, ben più redditizio ed in grado di poter far vivere bene lei ed i suoi quattro figli. I carabinieri di Montebelluna seguivano da tempo i traffici di una 41enne dominicana, Nunez Rosario Santa Cristina, arrestata ieri nella sua abitazione di via Cantarane a Volpago. Le manette sono scattate dopo il ritrovamento di una scatola, occultata sotto il letto della sua camera, con all'interno cinque dosi di polvere bianca: un etto di cocaina purissima pronta ad essere smerciata. Il blitz dei militari è avvenuto sotto gli occhi dei quattro figli della donna, separata e legata ad un convivente connazionale. Ospite nella sua casa anche una 28enne ecuadoregna che è sospettata di essere il corriere della droga: avrebbe ingerito gli ovuli e dal Sudamerica sarebbe giunta in Italia, con un volo atterrato a Firenze. Sul suo conto le indagini dei carabinieri continuano.

Galleria fotograficaGalleria fotografica