Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Restituire le deleghe per protesta contro i tagli

SCIOPERO DELL'ANAGRAFE

Le reazioni dei sindaci della Marca all'invito dell'Anci


TREVISO - (mz) L'Anci, l'Associazione nazionale dei Comuni Italiani, rilancia la protesta contro i tagli agli enti locali imposti dalla manovra del governo. E lo fa invitando gli 8mila sindaci del Belpaese a restituire le proprie funzioni amministrative, a partire da quelle dell'anagrafe: giovedì 15 settembre, è la proposta dell'organizzazione, i primi cittadini si mobiliteranno per riconsegnare simbolicamente la delega.

Se la preoccupazione per le difficile fase vissuta dai municipi è sentita e diffusa anche nella Marca, tuttavia, molti amministratori locali trevigiani restano prudenti di fronte ad un possibile “sciopero dell'anagrafe”.

Vi proponiamo una carrellata di pareri raccolta tra i sindaci della provincia. Molto critico sull'iniziativa è Gianantonio Da Re, primo cittadino di Vittorio Veneto, nonché segretario provinciale della Lega Nord. Per Angela Colmellere, alla guida dell'amministrazione di Miane, il rischio è quello di creare, come unico risultato, un disservizio ai già tartassati cittadini. Anche nel fronte che non si riconosce nella maggioranza di governo, non mancano perplessità. Come quelle espresse da Silvano Piazza, sindaco di Silea. Floriana Casellato, a capo del Comune di Maserada, sottolinea alcune contraddizioni nelle scelte dei vertici Anci. Vigilio Pavan, ex sindaco di Paese e attuale presidente dell'Associazione dei Comuni della Marca, invece, rassicura: la protesta non comporterà disagi per gli utenti.