Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prosegue il Festival Organistico "Città di Treviso"

WEEKEND ORGANISTICO

Il festival itinerante tra gli organi della marca


TREVISO - E dopo il grande successo di pubblico registrato nel primo weekend organistico proposto dalla XXIII edizione del Festival Organistico Internazionale "Città di Treviso e della Marca trevigiana", le chiese di Santa Lucia di Piave, Silea e Preganziol sono pronte ad accogliere i prossimi tre concerti in programma. Il primo concerto si terrà il 16 settembre (ore 20,45) alla chiesa di S.Lucia di Piave. All'organo Zanfretta del 1892 della siederà Wladimir Matesic e non Martin Neu come previsto dal programma. L'organista tedesco ha, infatti, dovuto rinunciare al suo recital per motivi di salute e sarà quindi Matesic a proporre un suggestivo programma intitolato “Apollo e Dioniso a passeggio sul Reno”- Aspetti contrastanti della letteratura organistica tedesca e francese. Tra le musiche proposte quell di Felix Mendelssohn-Bartholdy, J. S. Bach; Jehan Alain e Pierre Cholley, che daranno vita ad una proposta nel segno del dualismo classico tra Apollo e Dioniso, per descrivere i due tipi fondamentali di umanità, due universali possibilità di vita, due polarità rappresentati dalla musica francese e da quella tedesca.

Il Festival itinerante tra gli organi della marca accenderà poi, sabato 17 settembre (ore 20,45) l'organo Barbini Pizzenardi del 1780 della chiesa dei Santi Vittore e Corona di Cendon di Silea. Alle sue tastiere siederà Tomas Thon, organista ceco che presenterà una selezione di opere di maestri del Barocco e del Classicismo della sua terra, con una raffinata proposta di opere tratte da "libri d'organo" dell'antica scuola Ceca (XVIII sec.). Testi copiati a mano che passavano da padre in figlio e da Maestro ad allievo, che costituiscono oggi una testimonianza preziosa delle pratiche di quell'epoca.

Domenica 18 settembre (ore 16,30) alla Chiesa parrocchiale di Santrovaso a Preganziol, Elisa Fontana proporrà un programma di "Antiche e moderne danze en dialogue" all'organo Giovanni Bazzani (del 1843). La brillante organista di Este proporrà una selezione di brani nati dallo sviluppo di melodie popolari destinate alla danza, evidenziando così come la musica per danza ha rivestito sempre un ruolo propulsivo nell’innovazione del linguaggio musicale.

Il quarto appuntamento del week-end, in programma alla chiesa di San Pelajo di Treviso domenica 18 alle ore 20,45, è stato annullato per motivi organizzativi.

Ingresso libero a tutti i concerti. Info: www.organidimarca.it


Galleria fotograficaGalleria fotografica