Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stazionarie le condizioni del terzo contagiato

WEST NILE, ORA SI DISINFESTA

Via libera agli interventi antizanzare a Breda e Gorgo


TREVISO - La Direzione sanitaria dell’Azienda Ulss 9 comunica che il paziente affetto da doppia grave malattia metabolica cronica, immunocompromesso e recentemente sottoposto a trapianto di cui è stata data notizia dopo che è stato riscontrato il contagio da Virus del Nilo, è stazionario in prognosi riservata, ricoverato in area intensiva. Ad oggi rimane ancora ricoverato in area medica anche l’altro paziente ottantaquattrenne in via di progressivo miglioramento. Alla luce del monitoraggio sulla presenza di zanzare effettuato dopo il verificarsi dei casi di infezione, il Dipartimento di prevenzione ha ritenuto di consigliare interventi cautelativi di disinfestazione limitatamente ai comuni in cui si sono registrati i casi ed in particolare alle zone di abitazione dei residenti contagiati e nelle zone di maggior aggregazione (parchi e scuole). La zanzara coinvolta è molto meno aggressiva di altre e punge soprattutto la sera. Nelle zone a presenza di insetti, restano sempre utili i consigli dell’utilizzo di repellenti cutanei, dell’indossare abiti coprenti e dell’uso di zanzariere. Il Dipartimento di Prevenzione, inoltre, ha dato ai Sindaci dei due Comuni interessati la disponibilità a supportarli per la miglior informazione della popolazione.