Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I risultati del ciclo censimento del Comune

TREVISO SALE IN BICICLETTA

Sulla due ruote ogni giorno, ma con la paura di incidenti


TREVISO - (mz) Treviso vista in sella ad una bicicletta. Presentati i risultati del "ciclo-censimento" promosso dal Comune, gli scorsi 4 e 5 maggio: distribuiti in 20 punti della città, i rilevatori hanno conteggiato 16.500 passaggi di bici. I principali assi d'accesso o d'uscita dal centro sono risultati porta San Tomaso, viale IV Novembre, il park Dal Negro, viale Monte Grappa, ma anche via Sant'Agostino ha fatto segnare un flusso di oltre 1.600 ciclisti. Ed ecco l'identikit di chi usa la bici per spostarsi in città, frutto di 562 interviste realizzate nell'occasione: in media ognuno percorre 2,8 chilomentri, in maggioranza per compiere il percorso casa- lavoro o casa - scuola. Alla mattina presto prevalgono gli impiegati, mentre con il trascorrere delle ore escono i pensionati. L'87% del campione pedala ogni giorno e un terzo non vi rinucia nemmeno se piove. Le ragioni di questa passione per la due ruote? Perchè consente libertà di movimento, è sana, veloce, non dà problemi di parcheggio ed è economica, le risposte più gettonate. Di contro, tra gli svantaggi i trevigiani segnalano la pericolosità: soprattutto in centro, a causa della confusione di auto e pedoni, sul Put, in viale Vittorio Veneto o al sottopasso di viale IV Novembre. E preoccupano anche i furti, in particolare nei pressi della stazione e dell'università. Eppure più della metà degli intervistati si è detta poco o per nulla interessata ad un ricovero custodito a pagamento della zona della stazione. Con i dati del censimento in mano, ora il Comune predisporrà i vari interventi: tra le priorità gli incroci in viale Battisti e in viale Vittorio Veneto, dove si sta valutando di modificare la pista ciclabile, sfruttando i Passeggi.

Ai nostri microfoni, illustra risultati e prospettive dell'indagine, l'assessore alla Mobilità del Comune di Treviso, Stefano Pimpolari.