Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il caso della "città artificiale" tra Dolo e Pianiga

VENETO CITY SOTTO ACCUSA

Le ragioni dei comitati del no


DOLO - (ag) Si è tenuta lunedì mattina a Dolo la marcia per dire No al progetto della mega area-commerciale ''Veneto City'', che nei prossimi anni dovrebbe ricoprire, con 1.600.000 metri cubi di asfalto e cemento, una vasta vasta area rurale tra Dolo e Pianiga.

A protestare ieri erano Confesercenti, Cia, Legambiente e comitati cittadini provenienti da Padova, Mestre e Treviso, che vedono in questo progetto una speculazione di rendita fondiaria, volto a creare un “iperluogo” dell'intrattenimento, dello shopping e del terziario. Il piano ha un valore stimato in 2 miliardi di euro.

Venetocity è un progetto complesso: una sorta di città artificiale che farebbe concorrenza ai servizi dei centri cittadini, come i piccoli negozi, e che incederebbe sull'ambiente e sulla viabilità aumentando traffico e inquinamento. Questo quanto lamentano i comitati, che lunedì hanno manifestato contro questo progetto, imposto da Regione, Provincia e accettato dalle amministrazioni di Dolo e Pianiga, che non risponderebbe a reali bisogni dei cittadini, che, nel merito, accusano di esser stati esclusi. Che cos'è Veneto City, per i cittadini di Dolo e Pianiga, lo spiega ai nostri microfoni Mattia Donadel, portavoce di Cat, Comitati Ambiente e Territorio.