Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Procura indaga, linea Treviso-Vicenza ripristinata

DERAGLIAMENTO CON GIALLO

Ancora incerte le cause, vagoni sotto sequestro


ISTRANA - E’ ripresa regolarmente alle 10 di questa mattina la circolazione ferroviaria tra le stazioni di Castelfranco Veneto e Treviso, sulla linea Vicenza-Treviso, dopo il deragliamento di due vagoni di un treno merci avvenuto nelle prime ore della mattinata di ieri poco dopo la stazione di Istrana. I primi treni hanno registrato ritardi medi di circa 10 minuti. Alle 15.30 di ieri i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana avevano ripristinato il binario in direzione Treviso. Oggi è stato riattivato anche la parte di tracciato in direzione Vicenza. I danni, riparati a tempo di record, riguardano in tutto circa 620 metri di linea ferroviaria con gravi danni a binari, traversine, massicciata e linea elettrica. I danni ammonterebbero in tutto a qualche decina di migliaia di euro. Proseguono intanto le indagini sulle cause dell'incidente: stamani la polizia ferroviaria ha consegnato in procura i primi riscontri sul deragliamento. Ma ad indagare sono anche le ferrovie dello stato e l'Anfs, l'associazione nazionale sicurezza delle ferrovie. Sono intanto stati posti sotto sequestro i due vagoni “incriminati”: una perizia dovrà ora stabilire se questi hanno avuto un cedimento, dovuto alla pessima manutenzione, o se il deragliamento sia dipeso dallo stato dei binari. Per ora gli investigatori non si sbilanciano.