Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'analisi dell'assessore comunale Giuseppe Mauro

C'╚ VITA IN CENTRO STORICO

Famiglie invariate in dieci anni e negozi in aumento


TREVISO - (mz) Centro storico deserto? Abitanti e negozi in fuga? Non pare proprio, almeno a considerare i dati raccolti, grazie agli uffici comunali, dall'assessore alle Attività produttive di Ca' Sugana, Giuseppe Mauro. Negli ultimi dieci anni, il numero di famiglie residenti entro Mura è invariato: anzi, è aumentato di tre unità, passando dalle 3.892 del 2001 alle 3.895 attuali. Il calo del 6,4% dei nuclei italiani - oggi a quota 3.304 - è compensato dalla crescita degli stranieri: ad oggi 509 gruppi conviventi di immigrati, 200 in più del 2001. Ma, in questo caso, il grosso dell'incremento è avvenuto fino al 2006: nell'ultimo lustro l'aumento complessivo non ha superato il 4,5%. La diminuzione totale dei residenti, scesi del 6%, può però indurre a pensare ad un "assottigliamento" dei nuclei familiari del centro, oggi composti da una o due persone, magari anziane. A dispetto della crisi, invece, si allarga la famiglia commerciale: nel decennio i negozi sono passati da 673 a 750, vale a dire l'11% in più. E, in particolare, sono attive 727 piccole botteghe. Pure il turismo annovera numeri in crescendo: nel 2010, nel territorio del comune, hanno pernottato 250mila turisti, un quarto dei quali ha scelto bed & breakfast o strutture extra-alberghiere. Erano 195mila nel 2001: insomma, nemmeno la fine delle grandi mostre goldiniane sembra aver bloccato l'afflusso di visitatori della città. Cuore di Treviso in salute, dunque? Ecco la risposta dell'assessore Giuseppe Mauro.