Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fei e soci conquistano il primo punto in classifica

SISLEY, MIRACOLO A METÀ

Belluno rimonta 2 set, ma cede al tie break a Verona


VERONA - La Sisley si ferma ad un passo della miracolosa rimonta. Sotto di due set, contro la Marmi Lanza, gli orogranata riescono ad impattare la gara e a portare i padroni di casa al tie break: nell'ultimo decisivo parziale, Fei e soci dispongono anche di un match ball, sul 16-17, ma lo vanificano con un fallo di piede di Ogurcak. E così, alla fine, alla quarta palla partita, è Kromm a schiacciare di potenza il 19-17 vincente per il 3-2 degli scaligeri. Proprio lo schiacciatore tedesco in coppia con il connazionale Popp aveva dato il maggior contributo nella conquista dei due primi parziali per la formazione di Bruno Bagnoli, con un doppio 23-15. Verona riesce a sopperire anche all'imprevisto forfait del suo palleggiatore Marco Meoni infortunatosi ad un dito all'inizio del secondo set e costretto ad abbandonare la contesa. Quando la gara sembra ormai segnata, però, la Sisley si risveglia: va prima sull'8-4, poi sul 16-10, fino all'allungo "letale", nonostante i tentativi di riavvicinamento degli avversari, sul 25-17. La quarta frazione vive sull'alternanza del punteggio, finchè le rotazioni in battuta di Ogurcak e Kohut, oltre a qualche colpo di classe di Fei, spezzano l'equilibrio a favore dei bellunesi. Ed ecco l'infuocato tie break, dove all'ace di Krom e a qualche errore di troppo degli orogranata si contrappone ancora Fei: fino all'epilogo punto a punto.

La Sisley incassa la seconda sconfitta in due gare, ma dopo la batosta casalinga per 3-0 all'esordio contro Latina, stavolta porta a casa almeno un punto.

Questi i parziali: 25-23, 25-23, 17-25, 18-25, 19-17

 

Le altre gare della 2. giornata di campionato: Copra Piacenza – Itas Diatec Trentino 2-3, Acqua Paradiso Monza – Fidia Padova 3-1, Andreoli Latina -Ernegy Resources San Giustino 2-3, Tonno Callipo Vibo Valentia – Bre Banca Lanutti Cuneo 2-3, Cmc Ravenna - Casa Modena, M. Roma – Lube Banca Marche Macerata alle 20.30

 

La classifica: Modena 6; Trento, Cuneo 5; Latina 4; Macerata, Padova, Vibo Valentia, S. Giustino, Monza 3; Verona 2; Belluno, Piacenza 1; Roma, Ravenna 0.