Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Valdobbiadene, un'intera famiglia all'ospedale

PICCHIA MARITO E FIGLIOLETTI

Maltrattamenti madre cinese 31enne in carcere


VALDOBBIADENE - Per giorni ha preso a calci e pugni sia i tre figli, due bimbe rispettivamente di 9 anni e 4 mesi ed un ragazzino di 6 anni, ed il marito di 48 anni. Tutti hanno dovuto ricorrere alle cure mediche per le percosse ricevute dalla madre, una 31enne cinese che per mesi ha seminato il panico nella sua famiglia, che risiede in un condominio di Valdobbiadene. La donna è stata arrestata mercoledì sera: ai carabinieri erano arrivate segnalazioni di altri inquilini che avevano sentito grida e pianti da quell'appartamento. I militari giunti sul posto hanno trovato la donna, con le nocche delle mani ferite per i pugni inferti ai famigliari, subito arrestata e trasferita al carcere Baldenich di Belluno dopo le medicazioni del caso. I figli ed il marito presentavano i segni delle percosse, sia recenti che datate: botte, ferite, tumefazioni. La furia della 31enne non aveva risparmiato neppure la bimba più piccola. Ora i bimbi si trovano nel reparto di pediatria del nosocomio di Montebelluna mentre l'uomo è stato tenuto in osservazione in medicina. Cosa ha scatenato la furia della madre? Probabilmente la troppa vivacità dei bimbi, sempre segregati in casa ed il poco aiuto nella loro educazione fornito dal padre. Ora del caso dovranno occuparsi i servizi sociali del Comune di Valdobbiadene. Non è la prima volta che le violenze della 31enne costringono i carabinieri all'intervento: ad inizio giugno la donna era già stata denunciata per abuso dei mezzi di coercizione per aver lasciato il figlio di 5 anni fuori dalla porta in punizione. Un mese fa la 31enne costrinse il marito a scacciare a colpi di mannaia un operaio che aveva sentito trambusto nel loro appartamento. Mercoledì sera l'ennesimo capitolo, speriamo l'ultimo.