Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novitą di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Match equilibrato, il break decisivo nell'ultimo quarto

BENETTON, IRPINIA FATALE

Treviso sconfitta 83-75 nella trasferta di Avellino


AVELLINO - Le trasferte in Campania si confermano indigeste per la Benetton basket. Dopo Caserta, all'esordio in campionato, Treviso cade 83-75 anche ad Avellino, nell'anticipo della terza giornata di Serie A. La sconfitta, la seconda in tre gare, appunto, matura nell'ultimo quarto, dopo un match intenso ed equilibrato, giocato punto a punto fino a quel momento. In avvio di ultima frazione, però, la Benetton perde lucidità in attacco e insiste troppo a muoversi per linee esterne, dimenticando di servire sotto canestro un Jeff Adrien fino ad allora molto positivo: per lui alla fine 15 punti, 13 rimbalzi e 2 stoppate. Avellino, guidata dall'ex Frank Vitucci, scava il break decisivo grazie tiro dalla lunga (44% complessivo) e al suo trio di mori, Taquan Dean (26 punti), Linton Johnson (16, più 14 rimbalzi) e Ron Slay (15). I due liberi di Dean per un antisportivo fischiato a Moldoveanu, con 6' 28” da giocare sul cronometro, siglano il meno 9 per la squadra di Djordjevic. Poi è ancora il fallo più tecnico con cui Adrien macchia la sua serata da doppia – doppia a chiudere definitivamente la contesa: Avellino segna 3 liberi su 4 e va 81-67 a due minuti dalla sirena. Per Treviso, oltre al già citato Adrien, in spolvero Scalabrine: 18 punti con 6/7 da 2 e 2/3 da 3. In doppia cifra pure Bulleri (11) e Mekel (10). Impalpabile, invece, Moore: 2 punti in 24 minuti e 1/6 dal campo. Ora la Benetton attende che si completi il quadro della giornata: i biancoverdi rischiano di trovarsi già indietro in classifica, tanto più che la settimana prossima dovranno osservare il turno di riposo. Poi, il 6 novembre, al Palaverde arriva Cantù.