Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prima sconfitta in campionato per i biancocelesti contro il Mantova

IL TREVISO CADE IN CASA MA RIMANE IN VETTA

Finisce 2-1 al Tenni: due pali, due goal annullati e un rigore fallito


TREVISO - (gp) E' arrivata la prima sconfitta per il Treviso nella 9° giornata del girone A della 2° divisione di Lega Pro. Allo stadio Tenni infatti a prendere i 3 punti è il Mantova che s'impone sui biancocelesti per 2-1. La squadra di mister Zanin, pur perdendo dopo aver colpito due pali e aver fallito il pareggio (1-1) su rigore, mantiene comunque il primo posto in classifica. 

Primo tempo: I primi minuti di gioco sono tutti dedicati allo studio tra le due compagini con il Mantova che, a freddo, ha provato dalla distanza a impensierire Sartorello ma il pallone finisce a lato. Al 5' però il risultato si sblocca: a passare in vantaggio è proprio il Mantova con Colonnetti che dal fondo sbaglia il cross ma la palla prende una traiettoria imprendibile per l'estremo difensore del Treviso che non riesce a toglierla dal "sette". Subito sotto dunque la squadra di mister Zanin che accusa il colpo ma cerca di reagire: il primo pericolo per la porta ospite capita sui piedi di Madiotto sugli sviluppi di una punizione calciata da Paoli ma il tiro supera la traversa. Non passa nemmeno un minuto (siamo al 13') e Perna va vicinissimo al pareggio con un esterno destro che si stampa sul palo e finisce sul fono a portiere battuto. Al 19' altra grandissima occasione per il Treviso: stavolta è Marachi a far partire un destro dal limite dell'area che colpisce il palo, attraversa tutta la porta e termina out. Sfortunatissima la squadra biancoceleste. La squadra di mister Zanin continua a spingere alla ricerca del goal che riporterebbe la gara in parità ma le conclusioni verso la porta del Mantova sono lontane dall'essere pericolose. Al 36' decisione molto dubbia dell'arbitro: Ferretti lanciato a rete viene steso ma il direttore di gara non fischia (e poteva pure starci l'espulsione del difensore del Mantova). Al 38' è Marachi a sfiorare il pareggio con un colpo di testa che si spegne a lato, ma di un soffio. E al 44' arriva i rigore per il Treviso: Zaninelli ha tirato la maglia di Ferretti sotto gli occhi dell'arbitro. Dal dischetto Massimo Perna però sbaglia: Bellodi intuisce e alza sopra la traversa il tiro del bomber biancoceleste. Il primo tempo finisce 1-0 per il Mantova.

Secondo tempo: Il Treviso torna in campo senza Marachi (il migliore nei primi 45') e al suo posto entra Bandiera, ma la musica non cambia: il Treviso spinge subito per cercare il pareggio ma al 47' arriva la doccia fredda con Franchi che raccoglie un cross di Colonnetti e insacca di testa il 2-0. Gara ancora più in salita per i biancocelesti che non hanno per nulla demeritato fino a questo momento anche se gli errori in difesa sono stati molti. Non passano nemmeno due minuti e al 49' Malacarne ribadisce in goal dopo l'incursione di Perna ma l'arbitro annulla per fuorigioco: anche in questo caso decisione molto dubbia. E' un Treviso in grande affanno quello che si vede in questo momento allo stadio Tenni. E al 54' arriva anche il secondo goal annullato per il Treviso: Perna supera Zaninelli e infila in rete ma l'arbitro vede un fallo inesistente e ferma l'azione. Al 59' mister Zanin cambia modulo richiamando in panchina Visintin e gettando nella mischia il fantasista Torromino: ora si gioca con un 3-4-3 per cercare di agguantare il pareggio. E il goal, dopo un forcing continuo dell'undici di Zanin, arriva al 90' con Ferretti. Distanze accorciate e 4' di recupero per sperare di prendere almeno un punto. Ma non accade più nulla. Finisce 2-1 per il Mantova. 

 

 

I risultati della 9° giornata del girone A della Lega Pro, 2° divisione:

Borgo a Buggiano - Bellaria 2-0

Giacomense - Pro Patria 0-0

Montichiari - Casale 2-3

Renate - Poggibonsi 4-2

Sambonifacese - Lecco 2-0

San Marino - Alessandria 1-1

Santarcangelo - Virtus Entella 1-0

Savona - Rimini 1-1

Treviso - Mantova 1-2

Valenzana - Cuneo 3-3

 

La classifica: 

Treviso 20, Casale 20, Santarcangelo 19, Cuneo 17, Rimini 16, Savona 14, Bellaria 13, Mantova 13, Montichiari 12, Poggibonsi 12, Giacomense 12, Borgo a Buggiano 12, Virtus Entella 11, Renate 11, Sambonifacese 10, San Marino 8, Alessandria 6, Pro Patria 6, Valenzana 6, Lecco 4.

 

Penalizzazioni: 

Pro Patria -3, Alessandria -2, Savona -1.